en-USel-GRde-DEit-IT

NEGLI MIEI MANOSCRITTI la mia scrittura e' greca minuscola elegante (tipo Perlschrift), basata su elementi del ultimo periodo bizantino. Evidenze per la scrittura minuscola appaiono per la prima volta nel 9° secolo A.C , dato che sino a quel tempo venivano adoperati solo i caratteri maiuscoli, ed e' iniziata a difondersi dall’ 11° al 15° secolo. Essenzialmente durante quest' epoca si sono formate le caratteristiche della scrittura che più tardi venne utilizzata nella tipografia greca e che e' valida fino ad oggi. Il nome di questo tipo di scrittura (perlschrift - "a perle") viene dal modo in cui le lettere sono legate fra di loro, assomigliando a un  collana di perle. Anche se e' un modo di scrittura che e'quasi impostato dalle condizioni di replicazione dell' epoca (leggio, strumenti di scrittura, necessita di economia di tempo e di spazio, influenze dal latino) c'e la sensazione che essa presenti un ritmo mistico dentro all’interno di ogni parola, un ritmo che spesso e' in relazione con il significato stesso della parola. Una cosa caratteristica e' il fatto che il copiatore  risparmia tempo e spazio (non bisogna sollevare la pena quando scrive, complessi di lettere). Bisogna tenere in conto il fatto che la pergamena era un materiale abbastanza caro, la carta era un tipo di materiale non facile da trovare e in quantità sufficiente mentre il volume dei testi che dovevano essere copiati, era enorme. Molto spesso il tempo che il copiatore aveva per completare l' ordine era veramente molto poco.